L’italia è quello strano paese dove i finanzieri (non le forze dell’ordine, ma quelli che fanno “girare” i soldi) non utilizzano mai i propri capitali, e gli Onorevoli rarissimamente adottano atteggiamenti ineccepibili, moralmente inappuntabili.

L’elenco dei “senza vergogna” è molto lungo, non sappiamo se il caso da cui prende spunto questa breve riflessione si possa annoverare tra questi, a voi l’ardua sentenza: http://www.vcoazzurranews.tv/index.php?option=com_content&view=article&id=22043:rissa-a-biella-le-due-versioni&catid=7:calcio&Itemid=528 (dal sito di TELE VCO).

Di sicuro, la mia considerazione è che chi dovrebbe rappresentarmi, non tanto perchè esponente di un mio “ideale” politico, ma perchè rappresentante della miglior classe dirigente del nostro paese, molto spesso mi fa provare una certa vergogna.